Articoli

Mercatini di Natale a Govone: Il magico paese di Natale

Mercatini di Natale con bambini a Govone - giostra cavalli

In Piemonte, nel cuore del Roero, la magia natalizia rende speciale un intero paese. Non solo mercatini, Govone si trasforma nel magico paese di Babbo Natale.

I Mercatini Natalizi del Piemonte sono tanti e variopinti. Ricchi di fascino, delizie gastronomiche, artigianato, laboratori per i più piccoli, elfi e l’immancabile Babbo Natale, che tenendo sulle sue ginocchia i bambini ascolta i loro desideri. Incastonati ai piedi delle montagne, in città o in riva al lago, più raccolti e suggestivi o più famosi e affollati, i mercatini di Natale accolgono grandi e piccini per stupire e incantare. Ma in provincia di Cuneo, incastonato tra Asti e Alba, c’è un paese che si  trasforma e si riempie di magia, diventando il cuore del Natale in Piemonte. Non solo mercatini di Natale a Govone, il cuore del Roero si trasforma in un magico paese di Natale.

Mercatini di Natale con bambini a Govone - la bottega del Natale
Mercatini di Natale con bambini a Govone
Mercatini di Natale con i bambini a Govone - giostra cavalli
Mercatini di Natale con bambini a Govone

Mercatini di Natale a Govone 2018

Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha registrato un afflusso di più di 200mila persone, torna anche quest’anno a Govone,  nel territorio patrimonio UNESCO delle colline Langhe-Roero,  uno dei più bei mercatini del Piemonte alla sua 12° edizione.

Si chiama “Il Magico Paese di Natale” l’evento che dal 17 novembre 2018 al 23 dicembre 2018  trasforma Govone (CN) in un luogo di incanto.

Nel periodo che precede il Natale, questo piccolo paese di poco più di 2000 abitanti, si veste di magia e diventa uno dei villaggi natalizi più attesi che lasciano a bocca aperta grandi e bambini.

Mercatini di Natale con bambini a Govone

Il magico paese di Natale – cosa fare e cosa vedere

Quest’anno abbiamo deciso di dedicare il periodo che precede il Natale alla scoperta del nostro Piemonte e con la visita ai mercatini di Natale a Govone, che dista una quarantina di km da casa nostra, giochiamo davvero in casa.

Lasciamo la macchina nel parcheggio dedicato (P1) dove ci attende la comoda navetta che ci porta fino al Castello.

Mentre saliamo, curva dopo curva, dal finestrino si aprono i vigneti che, avvolti da una leggera foschia, sono uno romantico scenario anche in questa stagione.

La navetta ci porta a destinazione e subito avvertiamo l’atmosfera del Natale: profumo di cioccolata calda e melodie natalizie.

E’ la cornice incantata del Parco del Castello Reale di Govone (CN), splendida residenza sabauda inserita nella lista dei siti patrimonio dell’Umanità, a fare da sfondo al paese di Natale.

Mercatini di Natale con bambini a Govone
Per i mercatini

La casa di Babbo Natale

Magico paese di Natale a Govone - incontro con Babbo Natale

Siamo venuti per incontrare lui, “Babbo Nataee”, come lo chiama il nostro piccolino ed eccoci in coda per entrare.

I portoni di legno si aprono e si richiudono dietro le nostre spalle catapultandoci in un mondo incantato.

La sensazione di stupore e di meraviglia che si prova all’interno del Castello coinvolge anche noi grandi. Ci accolgono gli elfi in uno scenario fiabesco e dimentichiamo subito il passare del tempo e della realtà.

Magico paese di Natale a Govone - spettacolo per bambini
Gli elfi ci accolgono nelle foresta incantata

Gli spettacoli si susseguono nelle sale dagli alti soffitti per uno spettacolo coinvolgente ed itinerante che si svolge negli ambienti della casa di Babbo Natale.

Magico paese di Natale a Govone - spettacolo per bambini
Uno degli spettacoli musicali

La nuova commedia musicale si ispira a “Vita e avventure di Babbo Natale”, romanzo di L. Frank Baum autore del famoso racconto “Il Meraviglioso Mago di Oz”.

La narrazione racconta la storia del piccolo Claus, dall’infanzia alle esperienze vissute nella  foresta incantata che lo rendono immortale e lo trasformano nel personaggio che tutti amiamo, Santa Claus.

Questa piccola commedia musicale è curata in ogni dettaglio: dalla scenografia delle sale, alla professionalità degli attori, le luci e le danze, un momento che ci fa dimenticare la realtà e lascia spazio all’emozione.

Magico paese di Natale a Govone - Elfi in cucina
Magico paese di Natale a Govone - calendario dell'avvento
Magico paese di Natale a Govone - spettacolo per bambini

L’Officina Reale dei giocattoli di Natale, la Stanza dei Lunghi Viaggi di Babbo Natale, fino a giungere alla Casa di Babbo Natale per la foto e l’immancabile cinque!

Appena usciti, nella prima casetta vi attendono le foto del fotografo (se volete) al costo di 6 euro l’una.

Magico paese di Natale a Govone - incontro con Babbo Natale
L’incontro con Babbo Natale

Gli spettacoli sono live e si susseguono tutto il giorno. Tutti i sabati e le domeniche ogni 20 minuti circa.

Biglietti : 8,00 euro per gli adulti, 7,00 euro per bambini da 4 a 11 anni, gratuito per bambini fino a 3 anni. Data la grande affluenza prevista, acquistate i biglietti sul sito con anticipo!

La mostra dei presepi

Sulla stessa scalinata per accedere alla Casa di Babbo Natale,  a sinistra, si trova l’entrata alla mostra dei presepi Gloria in Excelsis.

Magico paese di Natale a Govone - presepe
Uno dei presepi in mostra

Il presepe e i suoi simboli in un percorso alla scoperta delle sue origini attraverso proiezioni, allestimenti e presepi della tradizione.

Biglietti : 6,00 euro per l’ingresso.

L’antica giostra a carosello

Proseguiamo per la discesa del castello e ci dirigiamo a destra raggiungendo “Piazza Baratti&Milano”, dove troviamo uno stand della cioccolata, addobbi e una graziosa giostra a carosello per tornare indietro nel tempo.

Biglietti: 2 euro a corsa e saliamo!

Durante il giorno si susseguono nella piazza brevi spettacoli teatrali.

Mercatini di Natale con bambini a Govone - giostra cavalli
La giostra a carosello

Laboratori

Giochi in legno

Dalla piazza, a sinistra della chiesa, seguiamo le indicazioni per il laboratorio di giochi in legno.

Parco didattico le colline di Giuca a Govone

Il laboratorio è un parco didattico con giochi in legno nato dal progetto Laboratorio Quota Verde, che si pone come promotore di una educazione al Territorio.

Percorso di giochi in legno per bambini a Govone
Percorso di giochi in legno per bambini a Govone
Parco didattico le colline di Giuca a Govone
Magico paese di Natale a Govone - giochi in legno
Giochi in legno
La bottega dei giocattoli di legno a Govone
Tutti in cucina!

E’ uno di quei luoghi dove si sa quando si entra ma non quando si potrà uscire. Il nostro piccolino non voleva più venire via!!

Siamo rimasti piacevolmente colpiti anche noi nel vedere quanti giochi si possono realizzare, in modo semplice e intelligente, con materiali naturali.

Legno, nocciole, castagne, lavagne, corde. Giocare a cucinare, far correre le biglie sui percorsi in legno, ci siamo divertiti molto!

 Orario: 10.00 – 18.00  Biglietti: 5€ a bambino

La bottega dei giocattoli di legno a Govone
La bottega dei giocattoli di legno a Govone
Parco didattico le colline di Giuca a Govone

Laboratori di Cucina – Le Officine

Se decidete di visitare il villaggio di domenica potete partecipare con i vostri bimbi ai Laboratori di Cucina – Le Officine.

I bambini possono divertirsi, accompagnati da un adulto, realizzando omini in pan di zenzero o nel laboratorio del cioccolato.

Solo la domenica. Per info e costi ecco il sito.

I mercatini

Tra i viali del parco si susseguono le casette di legno, che più si avvicinano allo scenario dei mercatini stile trentino,  con tanti assaggi di speck, biscotti, nocciolate, frutta secca.

I 100 chalet in legno sono ancora più suggestivi al calare del sole, tutti illuminati. Si seguono i profumi di crepes e di cioccolata calda e si sgranocchia qualcosa ad ogni stand.

Mercatini di Natale con bambini a Govone
Gli chalet nei viali del parco del Castello
Mercatini di Natale con bambini a Govone

Mercatini di Natale a Govone – come arrivare

Il magico paese di Natale si trova in provincia di Cuneo, a metà strada tra Alba e Asti, a circa 60 Km da Torino.

Dall’autostrada Torino – Piacenza (A21)  e dall’autostrada Torino – Savona (A6) seguire le indicazioni qui.

Mercatini di Natale a Govone – dove parcheggiare 

Ecco la Mappa dei parcheggi dedicati all’evento 

Da qui le navette porteranno i visitatori fino al punto di carico e scarico all’interno della manifestazione.

Noi abbiamo lasciato l’auto al parcheggio P1 (il primo e più grande) e preso la comodissima navetta (andata e ritorno) per il mercatino.

Il costo giornaliero del parcheggio è di 5€ e comprende l’utilizzo della navetta.

Dove mangiare ai mercatini di Natale a Govone

E’ possibile mangiare alla Locanda del Magico Paese di Natale (non è previsto il seggiolone) o preferire lo street food dei mercatini.

Se come noi adorate le calde frittelle di mele, non perdetevi in fondo al primo viale dei mercatini, l’ultimo stand sulla destra. Buonissime!!

Informazioni utili sull’evento

Per tutte le informazioni visitate il sito ufficiale del Magico Paese di Natale a Govone.

Ringraziamo il Magico Paese di Natale per averci fatto vivere una giornata di stupore e meraviglia.

 

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo! 

 

 

E se vieni in Piemonte potrebbero interessarti anche 

I mercatini di Natale a Ricetto di Candelo

Mercatini di Natale a Viverone

Mercatini di Natale a Torino

 

Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo, in Piemonte

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - oggetti di Natale

La magia del Natale in uno dei borghi più belli d’Italia

Novembre in Piemonte è sinonimo di giornate più corte e temperature sempre più basse, spesso accompagnate da una fine nebbiolina. Combattiamo così la malinconia programmando le nostre visite ai mercatini di Natale e proiettandoci  verso la magia di luci e alberi addobbati. Alla prima richiesta “mamma, voio vedere Babbo Natale!” siamo dunque preparati. Quest’anno iniziamo dai Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo.

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - buone feste
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - addobbi di Natale
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - negozio

Natale in Piemonte – Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo

Ricetto di Candelo, in provincia di Biella, è uno dei tanti splendidi luoghi da visitare in Piemonte e riconosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia.

Candelo è considerato il fiore all’occhiello dell’offerta turistica della provincia di Biella e del Piemonte. Il Ricetto, il suo borgo medievale fortificato del XIII-XIV secolo, è molto suggestivo e scopriamo essere unico a livello europeo per il suo stato di conservazione.

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - rua del ricetto
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - rua del ricetto

Il Ricetto di Candelo vive due eventi molto amati che affollano le strade acciottolate e richiamano turisti da ogni dove.

In primavera si riempie di fiori adornata da florovivaisti biellesi e dell’Alto Piemonte per l’evento Candelo in fiore e in inverno si veste di magia con il Borgo di Babbo Natale.

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - suonatori
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - interno
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - interno

Dopo aver visitato l’anno scorso i mercatini di Natale sul lago di Viverone e i mercatini di Natale di Torino continuiamo la scoperta del Piemonte spedendo la prima letterina di Babbo Natale al Ricetto di Candelo.

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - pupazzo di neve

Cosa fare con i bambini ai Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo

Candelo ci accoglie con la sua piazza principale addobbata con qualche casetta, niente di particolare, ma quando si varcano le mura lo scenario cambia totalmente.

All’ingresso un grande albero di Natale, strade acciottolate, casette di legno con prodotti tipici e botteghe aperte con all’interno laboratori per i più piccoli.

Mercatini di Natale, il ricetto di Candelo
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - pupazzetto
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - slitta di Babbo Natale

All’entrata viene consegnato un divertente puzzle che si compone di tessere adesive, consegnate durante le tappe del percorso per i bambini per colorare il mosaico del Borgo di Babbo Natale.

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - ingresso prima tappa
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - caccia al tesoro
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - elfi al lavoro

La cartina numerata ci aiuta nella pianificazione del percorso. Ci dirigiamo subito verso il numero 1 per scrivere la letterina di Babbo Natale.

Giovani elfi consegnano il materiale e scrivere il suo primo “caro Babbo Natale” ci emoziona tanto! Il nostro Matteo ci mette del suo e ci imprime qualche stampino e due scarabocchi natalizi. Che belli i 3 anni.. basta un pennarello colorato per farlo felice e ovviamente la promessa che Babbo Natale gli porterà una gru gialla graaaande!

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - slitta di Babbo Natale
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - prima tappa
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - lettera a Babbo Natale

Il Ricetto è piuttosto raccolto ma passiamo tranquillamente tutto il pomeriggio tra botteghe e laboratori per ricevere la corona personalizzata, il braccialetto, costruire la stella di natale di carta e smangiucchiare pandoro e panettone distribuiti gratuitamente con tè caldo nelle varie postazioni.

L’idea delle figurine adesive consegnate ad ogni laboratorio è davvero molto carina.  Stimola a visitare il borgo e andare alla ricerca delle nuove esperienze natalizie.

Vediamo i bimbi di ogni età davvero entusiasti ed è tutto un attaccare figurine con cartine alla mano tutto il pomeriggio.

Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo – l’incontro con Babbo Natale

L’incontro più atteso è quello con Babbo Natale. All’interno nessuna figurina ma la possibilità di lasciare nella buca rossa la letterina con lo stampino e incontrare l’omone rosso più amato dai bambini.

La spedizione della prima letterina di certo non la dimenticheremo! Saltiamo così l’acquisto degli oggetti di artigianato puntando su Babbo Natale e le fette di panettone in distribuzione. Assecondiamo il nostro piccolo volentieri!

Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - imbucando la lettera a Babbo Natale
Mercatini di Natale, Ricetto di Candelo - incontro con Babbo Natale
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - lettere di auguri

Babbo Natale è davvero molto dolce somigliante all’immaginario di tutti.. vorremmo salirgli in braccio anche noi sussurrando i nostri desideri per la notte di Natale.

Vi attenderà una lunga coda, scegliete un orario non troppo di punta.

Il percorso prevede una postazione con tè caldo e panettone, si inganna così piacevolmente l’attesa, e una volta entrati foto di rito con Babbo Natale!

La biblioteca di Candelo è una tappa dei Mercatini di Natale

Quando il freddo comincia a farsi sentire andiamo a recuperare l’ultima figurina adesiva, la numero 8.

E’ stato molto interessante scoprire che l’ultima figurina e l’ultimo laboratorio sono nella biblioteca civica. La raggiungiamo in pochi minuti a piedi. E’ piccolina ma molto graziosa e ci attendono torcetti e tavoli a misura di bambino per colorare e attaccare con il cotone la barba di Babbo Natale.

Mercatini di Natale, Candelo - pausa creativa nella biblioteca
Mercatini di Natale, Candelo - presepe nel cortile della biblioteca
Mercatini di Natale, ricetto di Candelo - villaggio degli gnomi

Mercatini di Natale al Ricetto di Candelo informazioni utili

DATE E ORARI 2018

Il Borgo di Babbo di Natale al Ricetto di Candelo per il 2018 è aperto nei week end del 17 e 18 – 24 e 25 novembre e 1 e 2 – 8 e 9 dicembre 2018 dalle 10.00 alle 18.00 .

BIGLIETTI 2018

Il biglietto si compra nella piazza in una casetta si legno subito prima di entrare nelle mura. Con i biglietti viene consegnata la mappa e il puzzle adesivo da riempire di tessere. L’entrata ha un costo di 3,5 euro ed è gratuita fino a 14 anni.

COME ARRIVARE IN AUTO

In auto si arriva da Milano o Torino prendendo l’autostrada A4 ed imboccando l’uscita Cariso, poi SS 230 fino al bivio per Benna-Candelo. Abbiamo seguito le indicazioni per Candelo e lasciato l’auto nel primo parcheggio, segnalato per l’evento, entrando in paese.

DOVE MANGIARE

Gli stand del mercatino non offrono una grande scelta di cibo, però non mancano: pizza, toast, vin brule, castagne e distribuzione gratuita di te caldo, panettone e pandoro.

Non li abbiamo provati di persona essendo arrivati dopo pranzo ma qui potete trovare qualche locale all’interno o all’esterno del Ricetto.

DOVE PARCHEGGIARE

Potete visionare qui la cartina dei parcheggi per l’evento.

 

 

 

Viaggio in Alsazia con bambini a Colmar, un libro di fiabe a cielo aperto – giorno 2

Alla scoperta della fiabesca Colmar con bambini, una splendida esperienza invernale in Alsazia

Colmar, villaggio da fiaba

Continua il nostro viaggio verso l’Alsazia, oggi destinazione Colmar!

Se ti sei perso il post del primo giorno di tour in Alsazia in cui raccontiamo come siamo arrivati, cosa abbiamo visto e dove abbiamo dormito lo puoi trovare qui:
Viaggio in Alsazia con bambini giorno 1 – tappa a Friburgo

Friburgo negozio strade

Un delizioso scorcio della città di Friburgo, 1 giorno

Ma torniamo a noi!

Dopo una ricca colazione presso il nostro albergo, siamo impazienti di dirigerci verso la tappa che ci ha fatto programmare questo viaggio: Colmar stiamo arrivando!

Colmar, questa piccola città dell’Alsazia francese, è stata definita “un libro di fiabe nordiche a cielo aperto” e passeggiando lungo le caratteristiche vie del centro storico, tra case in legno e pietra, si respira davvero aria di fiaba.

Colmar, case tipiche

La cittadina più famosa dell’Alsazia dista da Friburgo in Brisgovia appena un’ora di piacevole strada a scorrimento veloce, si passa il confine senza neppure accorgersene.

La storia ha deciso che dovesse essere francese ma a Colmar l’influenza tedesca è evidente e si riscontra bene nel suo stile e nelle sue usanze. Un’anima tedesca che si avverte principalmente nello stile architettonico della maggior parte delle case e dei palazzi.

Colmar

Le vie del centro sono infatti caratterizzate dalle tipiche “Maison à colombages”, le case con tipiche intelaiature a traliccio di legno che sostengono tutta la struttura. Questa architettura segue gli schemi della tradizione germanica che si ritrova in tutta l’Alsazia.

Colmar, Maison à colombages

Maison à colombages

Passeggiare per queste pittoresche stradine, tra canali e case color pastello, è estremamente affascinante… è amore al primo sguardo!

E’ la prima volta che visitiamo questa zona francese e ci chiediamo perché non l’abbiamo fatto prima!

Viaggio a Colmar con bambini – cosa vedere

Colmar è un gioiello incastonato tra i boschi e i vigneti dell’Alsazia, che riteniamo una delle regioni più belle e caratteristiche di tutta la Francia, deliziosamente punteggiata da castelli, vigneti e borghi pittoreschi.

E’ una cittadina facile da visitare con i bambini, le strade del centro si percorrono agevolmente con il passeggino e le piccole vie tranquille permettono di lasciare liberi i bimbi di correre e passeggiare senza pericolo.

Colmar, via pedonale

Si lascia l’auto in uno dei tanti parcheggi a pagamento e si raggiunge comodamente il centro storico a piedi, quasi interamente pedonale.

Le temperature invernali che abbiamo trovato, inoltre, ci hanno piacevolmente sorpreso, consentendoci di girare tranquillamente quasi tutta la giornata, stanchezza dei pupetti permettendo.

A Colmar c’è tanto da vedere grazie al suo patrimonio culturale e artistico, ma è passeggiando tra i suoi viali acciottolati e suoi canali, ammirando le case del centro, che l’abbiamo voluta scoprire e assaporare.

Piccola Venezia

La “Piccola Venezia” è il luogo più romantico di Colmar.

Anche se ha ben poco da paragonare alla nostra meravigliosa città, in questo quartiere si vedono le tipiche ordinate casette alsaziane affacciarsi sugli scenografici canali.

Colmar e i suoi canali

La zona seppur piccolina è molto graziosa.

Con pochi euro potrete anche concedervi un giro in gondola di 25 minuti con tanto di gondoliere, esperienza semplice ma simpatica per i bimbi.

Passeggiamo per il centro storico di Colmar che conserva la divisone caratteristica in quartieri, l’elegante Rue Merciére è un susseguirsi di edifici affrescati e negozi tipici e non manchiamo gli acquisti di  dolci e souvenir.

Dolce tipico Colmar

Maison Pfister

Uno tra gli edifici più fotografati di tutta Colmar è Maison Pfister che, con i suoi caratteristici balconcini a torretta delle case nobiliari alsaziane, è la casa simbolo di questa cittadina.

Difficile non restare con il naso all’insù!

Colmar Maison Pfister

Maison Pfister

Collegiata di San Martino

Difficile passeggiando per il centro non trovarsi davanti alla suggestiva piazza della cattedrale, il cuore della città, in cui ammirare la maestosa collegiata di San Martino. E’ una delle chiese gotiche più importanti dell’intera Alsazia.

Colmar, collegiata di San Martino

Colmar, collegiata di San Martino

collegiata di San Martino

Musée du Jouet

Se vi ritagliate un pochino di tempo potete fare un salto al Musée du Jouet, il Museo del Giocattolo proprio in centro Colmar.

Questo piccolo ed economico museo non vi porterà via molto tempo, si rivolge non solo ai piccolini ma anche ai genitori che faranno un salto nel passato tra bambole e trenini.

Su tre livelli e con più di 1.000 giocattoli in mostra, il museo offre una vasta collezione di giocattoli dal 19° secolo ad oggi.

Personalmente non lo abbiamo visitato, i bimbi alternavano sonnellini nei passeggini a passetti nel centro, abbiamo preferito goderci la deliziosa atmosfera nelle viuzze del centro.

Potete trovare informazioni qui: Musée du Jouet

Viaggio a Colmar con bambini – dove mangiare

Sono innumerevoli i posti in cui mangiare in città.

I luoghi in cui assaggiare le prelibatezze culinarie sono sicuramente le bierstub e le winstub, ristoranti e birrerie tipiche contraddistinti da una caratteristica atmosfera .

Colmar, dove mangiare

Anche in fatto di tradizioni culinarie l’Alsazia risente dell’influenza della vicina Germania, e troviamo così in comune anche molte specialità a base di carne e i tipici bretzel.

Abbiamo notato ovunque seggioloni e addirittura il simpatico “parcheggio passeggini”.

parcheggio passeggini

I prezzi tuttavia non sono quelli tedeschi, Colmar è per eccellenza la meta più famosa di questa regione e di conseguenza la più cara.

I menu turistici dei locali sono piuttosto alti per i nostri standard “low cost” e optiamo per un pranzo veloce al Marché Couvert, anche questo un punto caratteristico vicino al quartiere della Piccola Venezia.

Colmar, Marché Couvert

Marché Couvert

Questo piccolo mercato coperto accoglie banchi con prodotti tipici della zona, bar/ristoranti e panetterie che sfornano baguette e bretzel . Qui si trova ogni sorta di frutta e verdura, formaggi di tutte le qualità, specialmente quelli di capra, che potrete accompagnare con un calice di Gewurztraminer d’Alsace.

Comunque ottimo posto per ripararsi un po’ dal freddo invernale curiosando tra le bancarelle dei prodotti locali!

Viaggio a Colmar con bambini – dove dormire

La cittadina ha un’offerta alberghiera di alta qualità spaziando tra appartamenti, hotel e chambres d’hotes, la versione francese dei bed&breakfast.

Se avete intenzione di visitare Colmar nel periodo dei Mercatini di Natale preparatevi tuttavia a prezzi non proprio economici e prenotate con largo anticipo.

La città in questo periodo è gettonatissima e le strutture vengono prese d’assalto.

Anche nel periodo subito a ridosso dei Mercatini, a Capodanno, non siamo riusciti a trovare una sistemazione adatta ai nostri budget e abbiamo preferito soggiornare in territorio tedesco a Friburgo.

Abbiamo prenotato una deliziosa struttura a un prezzo decisamente più basso e a meno di un’ora di macchina dal centro di Colmar.

hotel Gasthof Engel

hotel Gasthof Engel

Una valida alternativa potrete trovarla nella graziosa cittadina di Mulhouse, a una quarantina di minuti a Sud o nei paesini delle campagne alsaziane vicini alla città (anch’essi però gettonatissimi).

Se volete però godervi la Colmar illuminata la sera, i suoi ristoranti e godervi una passeggiata serale nella Piccola Venezia senza muovere la macchina prenotate con largo anticipo!

Viaggio a Colmar con bambini – quando andare

Colmar merita di essere visitata in ogni periodo dell’anno.

Il periodo più suggestivo per visitare la città però è senza dubbio il periodo natalizio.

addobbi natalizi a Colmar

Un tripudio di luci e colori, chalet in legno e alberi di Natale, la città si accende di magia e le case del centro sono protagoniste di questa favola a cielo aperto.

Colmar vetrina negozio

Pur visitandola a Capodanno, a mercatini appena smontati (a Colmar finiscono presto!), dobbiamo dire che l’atmosfera è in ancora pieno fermento Natalizio.

Nonostante la folla abbia già abbandonato la piccola Colmar i parcheggi sono ugualmente pieni, i ristoranti prenotati e gli alberghi completi. Insomma tutti vogliono andare a Colmar e a quanto pare … rimanerci!

finestra con addobbi natalizi

Le strade e gli edifici ancora deliziosamente addobbati con decorazioni, luci e cuori di legno. Dalle finestre delle case a graticcio spuntano orsacchiotti giganti, ghirlande e palle di Natale.

finestra con orsetti

Ci riempiamo gli occhi di tutta questa meraviglia… qui è ancora Natale e siamo ancora tutti bambini.

I dolci, i biscotti, gli orsacchiotti, il profumo del sidro di mele… non vorremmo più lasciare Colmar!

finestre con addobbi natalizi

Viaggio a Colmar con bambini – i dintorni da non perdere

Il nostro viaggio procede alla scoperta di altre due mete da fiaba: Riquewihr e Kaysemberg.

Circondate da vigne queste città fortificate sono altri due amatissimi e pittoreschi borgi,  due veri gioeiellini.

Colmar luci di Natale

Leggi il prossimo post Riquewihr, il villaggio di “La Bella e la Bestia” è in Alsazia – giorno 3

A Torino con i bambini per un Natale coi fiocchi!

Gli eventi a Torino con i bambini nel periodo natalizio

Mercatini di Natale in Piazza Castello

Mercatini di Natale in Piazza Castello

Dal 24 novembre si è inaugurata ufficialmente a Torino l’agenda di Natale coi fiocchi, una serie di appuntamenti, manifestazioni e attività per i bambini che movimenteranno la città fino al 6 gennaio.

Non c’è un periodo migliore per visitare Torino, ogni stagione offre piacevoli sorprese e  svariate attività da fare con i bambini.

Ricca di musei e gallerie, con un centro storico meraviglioso, è una città semplicissima da girare sia a piedi che con i mezzi pubblici.

Piazzetta Reale

Piazzetta Reale

Amiamo Torino per la sua eleganza e per le sue attività, una città viva che è protagonista di tanti eventi  per adulti e bambini.

Adoriamo frequentare il Teatro Regio e scoprire i suoi Musei, in particolar modo quello del Cinema ospitato all’interno della Mole, che con il suo fascino ci ha rapiti fin dalla prima volta. Romantica la visita con la spettacolare salita in ascensore panoramico fino al tempietto, da cui si può godere di una vista mozzafiato della città, specialmente dopo il tramonto!

Torino ci ha visti  “sfrecciare” sui rollerblades tra le stradine dei suoi parchi, esplorare la collina di Superga, incantarci davanti alla Gran Madre e alla Chiesa dei Cappuccini illuminata. Torino ci ha visti innamorare in una calda giornata di ottobre lungo il Valentino.

In centro a Torino con i bambini per un Natale coi Fiocchi

mercatini di natale torino

Nel periodo natalizio la città si veste di magia e, se non temete il freddo, scoprirete che è uno dei momenti più belli per conoscere il capoluogo piemontese abbellito da luci, suoni e colori. 

Ma a Torino il Natale inizia già a fine ottobre quando le istallazioni delle luci d’artista si accendono e la città si illumina d’arte.

Le installazioni di artisti italiani e stranieri impreziosiscono il centro e la periferia con opere d’arte contemporanea.

Luci d'artista in Piazza San Carlo

Luci d’artista in Piazza San Carlo

L’accensione del meraviglioso albero di Natale di 19 metri, per il 2018 in Piazza San Carlo, e l’apertura delle prime due finestrelle del Calendario dell’Avvento hanno dato il via all’ottava edizione di ‘A Torino un Natale coi Fiocchi’.

Albero di Natale in Piazza Castello

Albero di Natale in Piazza Castello ed.2017

Oltre Piazza San Carlo non perdetevi piazza Solferino e il cortile del Maglio, che oltre a ospitare i mercatini, faranno da palcoscenico ad una ricca programmazione di concerti dal vivo, pattinaggio e attività per grandi e piccini.

Mercatini di Natale Torino

Mercatini di Natale Torino

Ecco tra le tantissime proposte cosa vi consigliamo e cosa amiamo di più!

Luci d’artista a Torino

Natale Torino

Via Roma

La ventiduesima edizione delle luci d’artista è stata inaugurata il 31 ottobre e durerà fino al 13 gennaio 2019.

In Piazza San Carlo, non perdetevi l’opera luminosa dell’artista Nicola De Maria “Regno dei fiori: nido cosmico di tutte le anime”, che rende una prospettiva della piazza ancora più scenografica.

Ogni anno ammiriamo le opere di artisti famosi che, al calare del tramonto, rendono ancora più bella questa città.

Luci d'artista in Piazza San Carlo

Luci d’artista in Piazza San Carlo

Le vie e le piazze del centro e della periferia diventano scenario di un museo all’aperto.

Luci d'artista in Piazza San Carlo

Piazza San Carlo

 

 

Albero di Natale e il calendario dell’Avvento

Piazza Castello

Anche quest’anno il Natale Torinese è illuminato da uno splendido e scenografico albero fatto di luci e alto 19 metri, per il 2018 in Piazza San Carlo.

Albero di Natale illuminato

Albero di Natale

Piazza Castello è il centro della città da cui si diramano i portici, i negozi più eleganti. Una piazza, forse la più bella di Torino, che vede affacciarsi i più importanti monumenti di Torino: Palazzo Reale, il Teatro Regio e Palazzo Madama.

Palazzo Madama

Palazzo Madama

Ecco lo spettacolo della piazza illuminata con lo scorcio della Chiesa di San Lorenzo.

Natale Torino

Piazza Castello ed.2017

La splendida piazza accoglie anche il Calendario dell’Avvento (anch’esso in Piazza San Carlo quest’anno), opera nata dalla fantasia dello scenografo Luzzati.

Calendario dell'avvento

Ogni sera alle ore 18.00 viene aperta una nuova casellina.

Presepe al Borgo Medioevale

Parco del Valentino
Le opere dello scenografo e illustratore genovese Emanuele Luzzati impreziosiscono anche quest’anno il Borgo Medioevale di Torino con un presepe molto particolare.

90 sagome di legno dipinto mescolano personaggi che traggono ispirazione dalle favole e dai testi sacri della tradizione, allestiti lungo le vie e la piazza del Melograno.

Il Presepe di Luzzati è una famosa tradizione del Natale Torinese, che vale la pena di vedere anche grazie alla splendida location in cui è ospitato.

Mercatini di Natale

Piazza Castello, Piazza Solferino, Cortile del Maglio, Piazza Santa Rita

Mercatini di Natale in Piazza Castello

Mercatini di Natale in Piazza Castello

Dal 1 dicembre al 6 gennaio se dici Torino dici Mercatino!

Piazza Castello, Piazza Solferino, Cortile del Maglio in Borgo Dora e Piazza Santa Rita si abbelliscono di chalet in legno tra cui passeggiare per curiosare tra delizie gastronomiche e manufatti artigianali.

Naturalmente noi non potevamo non cedere alla tentazione del vin brulè e dello strudel  nella scenografica Piazza Castello!

Pista di pattinaggio su ghiaccio

Piazza Solferino

La trovate in  Piazza Solferino la pista di pattinaggio su ghiaccio, proprio al centro del mercatino di Natale.

Si potrà pattinare al costo di 8 euro (noleggio pattini incluso) con tariffe ridotte per le famiglie e i bambini.

Aperta dal Lunedì al Venerdì dalle 10:00 alle 21:00 e dalle 10.30 alle 24.00 Sabato, Domenica, festivi e prefestivi.

Insomma non perdetevi Torino in questi giorni di festa con eventi, mercatini e concerti!

Tutte le informazioni e la programmazione completa la trovate sul sito ufficiale Natale a Torino.

 

 

Post pubblicato in data 08/12/2017

 

Post revisionato in data 04/12/2018

Mercatini di Natale Viverone

La magia del Natale in riva al lago ai Mercatini di Natale Viverone

Da fine novembre le sponde del lago di Viverone fanno da splendida cornice a «Natale sul lago», un evento unico con ingresso gratuito. Una bellissima occasione per scoprire il Piemonte con i bambini attraverso i mercatini di Natale di Viverone.

Complice una splendida giornata di sole, non potevamo  lasciarci sfuggire il nostro primo assaggio di atmosfera natalizia. E allora dritti verso il primo mercatino di Natale della stagione! Destinazione Viverone, uno tra i più suggestivi del Piemonte.

Viverone mercatini di natale gnomi
Viverone mercatini di natale
Viverone mercatini di natale casa di Babbo Natale

È quasi Natale al lago di Viverone,
le persone felici son tutte più buone
e i bambini, ancor più contenti
aspettano i regali, stan molto attenti.
Babbo Natale sta per arrivare
Ma solo con gli elfi si potrà chiamare.
Elvis è il primo, è già in postazione
Ha tutti gli ingredienti per la pozione
Poi c’è Tinker, pronto a miscelare
Attenti al calderone, non si può rovesciare.
Trilly l’elfo imbottiglia l’intruglio
C’è grande fermento, è tutto in subbuglio
E quando la pozione è pronta e finita
Da Babbo Natale in punta di dita
Arrivano i bimbi cantando festosi
Felici giorni sereni e gioiosinatalesullago.it

Viverone, un lago riservato

Lago di Viverone

Lago di Viverone

Mare, montagna, lago, ogni luogo racchiude un ricordo speciale per noi e Viverone non fa certo eccezione.

Il lago di Viverone è il terzo più grande del Piemonte a 230 metri sul livello del mare. Si trova nell’estrema parte nord-orientale del Canavese e fa parte delle province di Vercelli, Torino e Biella (con il comune di Viverone da cui prende il nome).

Il lago incanta con il suo senso di pace e riservatezza, difficili da ritrovare in luoghi più conosciuti.

Siamo arrivati verso l’ora di pranzo, approfittando delle piacevolissime temperature abbiamo passeggiato vicino alle sue sponde, fermandoci fin dopo il tramonto.

Il lago al tramonto

Una rilassante e romantica passeggiata, impreziosita dai colori della vegetazione autunnale che circonda il lago. Le montagne appena imbiancate sullo sfondo e l’arrivo di una nebbiolina lacustre hanno reso il paesaggio ancora più fiabesco.

Non ha la fama dei Laghi più grandi ma il pregio del Lago di Viverone è proprio questo, l’essere poco frequentato, il non venire preso d’assalto nei week-end dai turisti.

La piccola eccezione a questa pace è l’evento natalizio di “Natale sul Lago”, che regala un’atmosfera incantata in una cornice d’eccezione.

Mercatini di Natale Viverone

Stand a Viverone

Mercatini di Natale Viverone

Per l’edizione 2018 dal 24 novembre al 23 dicembre Viverone accoglie grandi e piccini con 60 chalet di legno, artisti di strada, luci, musiche natalizie in sottofondo. Non mancano poi spettacoli, elfi e la casa di Babbo Natale.

I mercatini di Viverone

viverone-mercatini-natale-bancarella-salumi-pupazzo
Viverone mercatini di natale gnomi
Mercatini di Natale a Viverone

Le animazioni e gli spettacoli per i bambini edizione 2018

Un Elfo Postino aiuterà  l’indaffaratissimo Babbo Natale a timbrare e consegnare ad ogni bambino una bella cartolina personalizzata.

Ingresso riservato alle famiglie. Costo a bambino: €.2,50 + €.1,00 diritti di prenotazione.

LEGGENDA DELLA DAMA DEL LAGO

La compagnia Stardust di Torino farà rivivere la storia della Dama del lago alla ricerca del suo cavaliere.

Un susseguirsi di spettacoli acrobatici dalle 11.00  alle  ore 18.15

Spettacolo gratuito e adatto ad ogni età.

ALBALUCE E LA MAGIA DEL NATALE

L’amata ninfa Albaluce, la protagonista del Musical di “Natale sul Lago”, con l’aiuto dei bimbi sconfiggerà la strega cattiva. Un viaggio nella leggenda della ninfa dedicato alle famiglie ma anche a tutti coloro che vogliono sognare e a Natale, ritornare un po’ bambini.

Uno “street theatre” animato messo in scena da attori professionisti dell’Accademia dello Spettacolo di Torino.

Spettacolo gratuito e adatto ad ogni età.

THE GIPSY MARIONETTIST

The Gipsy Marionettist è uno spettacolo di marionette che sa incantare grandi e piccini.

Spettacolo gratuito e adatto ad ogni età.

BAND IN A BOTTLE

Nel week end 15 e 16 dicembre 4 concerti per un repertorio brani della migliore tradizione italiana e straniera presentati dall’associazione Liceo Musicale di Rivarolo

Trovate tutte le date e gli orari degli spettacoli sul sito ufficiale di Natale sul lago.

Dove parcheggiare ai Mercatini di Natale Viverone

Il comune di Viverone per l’evento Natale sul Lago ha adottato le nuove norme di sicurezza, chiudendo al traffico l’accesso al lungolago.

Per l’edizione 2018 sono 4 i parcheggi che si trovano lungo la strada provinciale SP228.

Per chi arriva dalla A4 uscita Santhià i parcheggi saranno P1 e P2, per chi arriva dalla A5 uscita Ivrea i parcheggi saranno P3 e P4.

All’ingresso dei parcheggi sarà richiesto il pagamento del ticket navetta (andata e ritorno) di € 5,00 ad autovettura. A fronte del pagamento verrà rilasciato un coupon da utilizzare nella casetta “Caffetteria – Tea house NATALE SUL LAGO” per due consumazioni gratuite a scelta fra tè, tisane e caffè.

Mercatini di Natale Viverone – le nostre impressioni

A parte i mercatini che hanno dato il via al nostro clima natalizio, il lago di Viverone è stata una piacevole scoperta. Un’atmosfera romantica e raccolta, come solo il lago sa regalare.

viverone-fagiolino
Caldarroste in riva al lago di Viverone

La giornata era troppo bella quindi non abbiamo assistito allo spettacolo del Musical. Ci siamo goduti le bellezze del lago spizzicando street food qua e là e curiosando tra le casette in legno tra regali, cioccolata e vin brulé.

Una giornata passata sulle sponde del lago a giocare con gli anatroccoli e incantarci davanti allo scoppiettare delle caldarroste al tramonto, il tutto accompagnato dalla magica atmosfera del lago al tramonto.

Benvenuto Natale!

Volete saperne di più sull’evento? Ecco il sito ufficiale di Natale sul lago.

 

 

 

Post pubblicato 30/11/2017

Post revisionato 14/11/2018

 

Potrebbe anche interessarti 

A Torino con i bambini per un Natale coi fiocchi!

Edimburgo con i bambini: le emozioni del Natale scozzese

Edimburgo - mercatini di natale

Edimburgo a Natale

Edimburgo è una bellissima città da visitare con i bambini in qualunque momento dell’anno ma è nel periodo di Natale che la città si impreziosisce di luci e attrazioni che fanno emozionare grandi e piccini.

Edimburgo con i bambini- taxi davanti allo Scott Monument

Edimburgo – taxi davanti allo Scott Monument

Siamo stati ad Edimburgo per la prima volta qualche anno fa, proprio nel periodo Natalizio e ce ne siamo subito innamorati!

In questa città cordiale ed elegante abbiamo respirato per la prima volta aria celtica, avvolti dall’atmosfera fiabesca del suo centro storico medievale, la cui bellezza è valsa alla città la nomina a Patrimonio Unesco.

Edimburgo è una delle più belle città d’Europa, anche se spesso non viene presa in considerazione come prima scelta tra le capitali da visitare con i bambini.

Durante l’inverno raramente la temperatura scende sotto lo zero e i giorni trascorsi nella capitale in pieno dicembre ci hanno regalato splendide giornate di sole!

Se avete bimbi piccoli al seguito noterete che la maggior parte delle strade di Edimburgo ha larghi marciapiedi, adatti ad essere percorsi con un passeggino o con bambini per mano.

Edimburgo con i bambini

Per le strade di Edimburgo

Gli scozzesi inoltre sono molto attenti alle regole stradali e il senso di sicurezza è in generale molto alto. Sono cose che si notano ancora di più quando si viaggia in famiglia.

Edimburgo con i bambini

Per le strade di Edimburgo

Il Natale di Edimburgo

Edimburgo con i bambini

Mercatini

La capitale della Scozia, lo abbiamo già detto, è una delle migliori città europee dove passare le vacanze di Natale.

Alberi di Natale addobbati, casette di legno, negozi di artigianato locale, cashmere e kilt.

Negozi di Kilt in Edimburgo-Edimburgo con i bambini

Negozi di Kilt in Edimburgo

Abbiamo dovuto trattenerci con lo shopping, visto che viaggiamo quasi sempre con bagaglio a mano, ma qualche regalino da portare a casa scappa sempre… soprattutto ai mercatini!!

Edimburgo Mercatini - Edimburgo con i bambini

Mercatini – acquisti tipici

Edimburgo con i bambini

Il bello del visitare mete come questa in inverno è fermarsi a far la fila davanti ai chioschetti in legno per gustare un bollente e aromatico sidro o un fumante cartoccio di patate. Ripararsi nei caldi pub che profumano di salsicce e purè, fotografarsi davanti a orsetti illuminati e tornare tutti bambini davanti ad un albero di Natale.

Cosa fare a Edimburgo con i bambini nel periodo natalizio

Edimburgo con i bambini

Acquisto tipico

Mercatini di Natale

Per gli amanti dei mercatini natalizi non può certo mancare una visita in Scozia nel periodo di Natale e a Edimburgo con i bambini è una tappa obbligata.

Per sfuggire al freddo ci siamo fatti viziare dalle prelibatezze gastronomiche dei meravigliosi mercatini invernali nel centro di Edimburgo.

Edimburgo con i bambini

Anche se caotici, pieni di gente, stancanti non c’è Natale senza un mercatino!

European Christmas Market

Edimburgo con i bambini

Rimedi al freddo ai mercatini

Dal 18 novembre 2017 al 6 gennaio 2018 i Princes Street Gardens, all’ombra del castello di Edimburgo proprio nel centro della città, sono scenario dell’European Christmas Market, il famoso mercato di Natale di Edimburgo.

I giardini di Princes Street sono i più famosi giardini della città, l’enorme distesa verde corre parallela a Princes Street, la via principale dello shopping di Edimburgo.

Sono una delle attrazioni principali di Edimburgo, facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici e a dicembre si trasformano in un enorme parco giochi invernale!

Imperdibile la Big Wheel, la grande ruota panoramica da cui godere una splendida vista della città.

Edimburgo ruota panoramica-Edimburgo con i bambini

Edimburgo ruota panoramica

E se non siete ancora soddisfatti fate un giro sull’affascinante Carousel e sulla Star Flyers.

Di certo non siamo grandi pattinatori ma se siete ad Edimburgo con i bambini vi consigliamo di portarli sulla splendida pista di pattinaggio su ghiaccio! Noi ci siamo divertiti davvero tanto!! Ottimo modo inoltre per scaldarsi!

Edimburgo - pista di pattinaggio - Edimburgo con i bambini

Edimburgo – pista di pattinaggio

Per maggiori informazioni clicca qui

Scottish Market

Edimburgo con i bambini

Cibi, bevande scozzesi e manufatti tradizionali le trovate anche allo Scottish Market, in George Street, con un’ampia scelta di idee regalo.

Per maggiori informazioni clicca qui

Santa Land

The Flying Carousel - Edimburgo-Edimburgo con i bambini

The Flying Carousel – Edimburgo

Ecco il paradiso dei bambini!

Il Santa Land è il villaggio dedicato ai bambini all’interno del Winter Wonderland.

Nella zona est dei giardini di Princes Street il villaggio di Babbo Natale aspetta i bambini con un mercato tutto dedicato a loro.

Questo è il posto giusto per fare un giro con tutta la famiglia sul delizioso Carousel o un giro sul trenino di Santa Claus (il Santa Train), perdersi nel labirinto degli alberi di Natale o sfrecciare sulle montagne russe.

The Flying Carousel-Edimburgo con i bambini

The Flying Carousel – Edimburgo

Ma il Natale non sarebbe lo stesso senza una visitina proprio a lui, Babbo Natale in persona, per salire in braccio e sussurrargli all’orecchio gli ultimi desideri.

Entrate fino al 24 dicembre nella Grotta di Babbo Natale (quest’anno in George Street) per far sedere i bimbi sulle ginocchia dell’uomo in rosso più famoso al mondo.

Per maggiori informazioni clicca qui

Orari

I mercati sono aperti dalle 10.00 alle 22.00.
I mercati aperti alle ore 13 del 18 novembre, chiuso alle ore 20 del 24 dicembre, sono chiusi il 25 dicembre, aperti alle 12 del 26 dicembre e del 1 gennaio.

Informazioni in Edimburgo

L’ufficio informazioni si trova a Edimburgo in Princes Street, 3.

Consultate qui i giorni e gli orari di apertura
Potete chiedere informazioni sulle manifestazioni, mappe, acquistare biglietti per le attrazioni.

Tutte le informazioni sul Natale ad Edimburgo con prezzi, orari e attività le trovate qui

Ancora indecisi se partire per Edimburgo con i vostri bambini?? A noi è venuta tantissima voglia di ritornare!