Articoli

Gravidanza, yes you can! Partire col pancione si può

Partire col pancioneLa gravidanza non è una controindicazione per i viaggi.

Si dice che il periodo migliore per viaggiare col pancione sia quello compreso tra la 14 e 38 settimana e con il buon senso e qualche precauzione si può partire.

Lo specialista tedesco di medicina psicoterapeutica Thomas Reinert afferma che

Il nascituro percepisce lo stato d’animo della mamma, sente i suoi pensieri […] le sensazioni delle future mamme plasmano il bimbo

Gli studi sembrano dimostrare che la mamma quando si rilassa ed è felice stimola endorfine che passano al feto, quindi mamme felici fanno bambini felici.

Ed è questo che mi ha fatto sempre pensare che la mia scelta di partire in gravidanza non danneggiasse il mio piccolo fagiolino, anzi il mio beneficio fosse anche il suo.

Preparare la valigia

Ecco la lista delle COSE INDISPENSABILI che mi sono state utili in valigia :

• scarpe e abiti comodi (adatti alla meta che si sceglie per ripararsi dal freddo o dal caldo)
• protezione solare alta
• integratori e farmaci (consultare prima di partire il proprio medico)
• cartella clinica del proprio stato di salute
• certificato di gravidanza (da portare con sé, utile anche in volo e in aeroporto)
• assicurazione sanitaria (indispensabile all’estero per assistenza medica, consulti telefonici, assistenza ospedaliera o rientro anticipato)
• beauty per l’igiene personale, indispensabile una buona crema idratante (il volo secca tantissimo la pelle) e antismagliature
• un cappello e un foulard/sciarpa (ripara dal sole, dal vento, dall’aria condizionata in aereo e nei locali, utile come coprispalle o copricapo)

I miei consigli per:

MARE

Protezione solare alta, bere molti liquidi, evitare le ore più calde, bagnarsi spesso.

MONTAGNA

Anche per la vacanza in montagna serve una protezione solare alta, reidratarsi e come consigliano gli esperti è bene non superare i 1500 mt di altitudine.

VIAGGI ALL’ESTERO

Ho sempre valutato le condizioni igieniche del posto da visitare, l’assistenza ospedaliera e optato per le mete che non avessero bisogno di particolari vaccinazioni.

Consultate sempre il sito di Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri.

Visita ginecologica, parere medico ed esami tranquillizzanti sono determinanti per decidere se allontanarsi da casa e se la mamma è tranquilla, si sente fisicamente bene e ha voglia di un viaggetto per staccare un po’… perché non partire?!

Buon viaggio a tutte le future mamme!

Dubai col pancione: tre cuori e due biglietti

Emirati stiamo arrivando …siamo in due …anzi “siamo in tre”!

Eccomi qui a testimoniare quanto nei panni di “futura mamma”, con il mio bel pancino di 5 mesi, ho trovato perfetta Dubai per il nostro viaggio in due e mezzo.

Una primavera che sembra ormai passata da tanto tempo, ma che in realtà è invece così vicina.

Quanta tenerezza a ripensarmi su quella bella poltrona comoda in aeroporto in attesa di partire.

Dubai col pancione - partenza

si parte!

Il mio fagiolino che si fa sentire con qualche calcetto, tanta emozione, tanta tensione ma respiro a lungo e faccio bei pensieri.

Eppure non è il mio primo viaggio, mi sento già una viaggiatrice abbastanza “collaudata” ma questa volta è diverso: cambia il senso di responsabilità e una sensibilità che solo una mamma può capire.

Ricordo ogni singolo attimo, ogni singola emozione dal momento della prenotazione di quel volo, quando prima di schiacciare davanti al computer il tasto “conferma”, guardavamo il mio pancino tentando di immaginare quanto posto potesse occupare in aereo.

Dubai col pancione - quartiere storico

quartiere storico di Dubai

Deserto, mare, spiagge, pista da sci, shopping nei Mall, parchi acquatici, souk e mercati tipici: Dubai almeno una volta nella vita è da vedere.

Dubai col pancione - dromedari in spiaggia

dromedari in spiaggia

Ecco la mia esperienza:

VOLO AEREO

Voliamo con un comodo volo Qatar Airways prenotato direttamente sul loro sito
Sei ore più lo scalo a Doha, dove posso sgranchirmi un pò e assaggiare dolcetti deliziosi.
“Tu e il tuo bambino siete la nostra priorità.” così inizia la loro sezione “donne in stato di gravidanza.” in cui spiegano in base alla settimana di gestazione i requisiti richiesti dalla compagnia.
Chiedete un posto a sedere con la culla (noi siamo stati fortunati e ci hanno assegnato 2 posti proprio li) beneficiando dello spazio maggiore per le gambe o un posto vicino al bagno e al corridoio.
Durante il check-in si può richiedere un posto con un poggia gambe per volare più comode.
Leggete la guida “Vola Sano” per facilitare la circolazione sanguigna durante il volo, disponibile sul sito della compagnia nella stessa sezione.
Piccoli ma importanti accorgimenti faranno del volo un’esperienza molto più sicura e rilassante per la mamma in attesa.

ALBERGHI

Dubai col pancione - Hotel

Auris Metro Central Hotel Apartments

Si pensa che sia una città molto cara e in effetti è una delle mete più lussuose al mondo, ma facendo attenzione potete risparmiare un pò, non rinunciando alle comodità.
In nessun altro posto per una camera in albergo 4 stelle con angolo cottura, servizio bagagli e valet parking accanto alla metro abbiamo pagato un prezzo così irrisorio.
Cercate in rete l’alloggio che è più consono ai vostri standard di lusso e alle vostre esigenze di visitatori.

IN VALIGIA

Gli INDISPENSABILI che mi sono stati utili in VALIGIA:

• scarpe infradito e abiti freschi e comodi

• protezione solare alta

• integratori e farmaci

• la mia cartella clinica e certificato di gravidanza (sempre con me come il passaporto)

• assicurazione sanitaria (indispensabile all’estero per assistenza medica, consulti telefonici, assistenza ospedaliera o rientro anticipato)

• un foulard/sciarpa per ripararmi dal sole, dal vento, dall’aria condizionata in aereo e nei locali, mi è stata utile come coprispalle e copricapo

Dubai col pancione - hotel 7 stelle Atalntis

sullo sfondo l’hotel 7 stelle Atalntis

INFORMAZIONI

Sito Farnesina per essere sempre aggiornata.

Guida Lonely Planet sempre utile per ogni destinazione, in versione pocket o completa

Tra i tanti siti on line ho trovato utile questo: visitdubai

Abbiamo evitato le lunghe file d’attesa per il Burj Kalifa acquistando i biglietti qui