I migliori libri di viaggio

I 10 migliori libri di viaggio per girare il mondo anche con la fantasia

Il modo migliore per vivere un luogo è leggerlo. I libri di viaggio possono portarti per le strade di una città, nella vita della sua gente e persino nel passato. Sono un ottimo mezzo per conoscere culture e luoghi diversi e spesso ci ispirano nella scelta delle nostre nuove avventure. Come un interruttore, accendono in noi la voglia di partire.

I libri sono buoni compagni di viaggio durante le lunghe ore passate in volo o in treno, una fonte preziosa di idee e informazioni, letti per trovare ispirazione o per semplice passatempo, noi non possiamo più farne a meno.

I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c’è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta com’era per paragonare, per sentire un odore che non c’è più, o che c’è ancora

Tiziano Terzani
Libri di viaggio da leggere assolutamente

La nostra lista di libri di viaggio

Questa è la nostra lista di libri da leggere in viaggio che abbiamo letto e apprezzato, che ci hanno regalato emozioni, rinnovando l’entusiasmo e la curiosità che ci spingono a conoscere più a fondo il nostro piccolo mondo.
Ecco alcuni dei migliori libri di viaggio che ci hanno fatto sognare:

Viaggiare è il mio peccato

Libri di viaggio, viaggiare e il mio peccato di Agatha Christie

La famosa autrice e creatrice del commissario Poirot, Agatha Christie, nel 1930 sposava il giovane archeologo Max Mallowan in seconde nozze, decisa a fare in modo che la sua celebrità non le impedisse di seguire il marito nelle avventurose spedizioni. Da questa esperienza nacque un libro di memorie, un resoconto autoironico dei suoi viaggi, sincero e discreto, dove la scrittrice rivive le avventure e disavventure di una pacata signora della buona borghesia inglese che deve affrontare problemi quotidiani, i piccoli o grandi drammi, gli equivoci, le singolarità di un’esistenza tanto diversa dalla vita in Inghilterra. Acquista su Amazon

Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita

Libri di viaggio, controvento di Federico Pace

Controvento di Federico Pace racconta le storie di chi, attraversando un ponte, mettendosi su una strada, prendendo un autobus o un treno, ha trovato in un giorno, in una piccola frazione di tempo, il modo di cambiare e tramutarsi. I viaggi hanno marcato la vita di molti e di molti altri la segneranno nel tempo che verrà.

Viaggiare non significa solo attraversare il cuore intimo dei continenti. Il viaggio è anche il distacco dall’infanzia, l’inizio di amicizie, la rottura di legami che pensavamo non sarebbero mai finiti. Perché le cose importanti iniziano ad accadere quando andiamo altrove, quando la vita ci mette alla prova e rivela parti di noi che prima non conoscevamo. Acquista su Amazon

Patagonia express

LIbri di vaiggio, Patagonia express di Sepulveda

Il diario di viaggio di Sepúlveda in Patagonia e nella Terra del Fuoco: riflessioni, racconti, leggende e incontri che si accavallano nel grandioso scenario del Sud del mondo, dove l’avventura non solo è ancora possibile, ma è la più elementare forma di vita. Incontriamo così Ladislao Eznaola, vagabondo del mare alla ricerca di una nave fantasma, suo fratello Agustín, il bardo della Patagonia, la tenerezza di Panchito e del suo delfino, l’aviatore Palacios e lo scienziato Kucimavic.

Il libro si apre e si chiude con due straordinari incontri dell’autore con Bruce Chatwin e con Francisco Coloane, scrittore cileno che ha alimentato la fantasia inquieta del bambino Sepulveda. Appunti di viaggio, sì, ma anche imparare a viaggiare, a conoscere il mondo, a guardarlo e ad amarlo. Luis Sepúlveda estende in un certo modo la tradizione da lui appresa nei libri del suo maestro Coloane e cerca di contagiarci con l’immensa felicità della vera avventura. Acquista su Amazon

Sulla strada

Libri di viaggio, sulla strada di Jack Kerouac

Un romanzo per antonomasia dell’America e della Beat Generation On the Road racconta gli anni di Jack Kerouac in viaggio per il continente nordamericano con il suo amico Neal Cassady, “un eroe con le basette del nevoso West”.
Nei panni di “Sal Paradise” e “Dean Moriarty”, i due vagano per il paese alla ricerca di conoscenza di sé ed esperienza.

L’amore di Kerouac per l’America, la compassione per l’umanità e il senso del linguaggio come il jazz si combinano per rendere On the Road un’opera ispiratrice di importanza duratura. Questo classico romanzo di libertà e desiderio ha definito cosa significasse essere “Beat” e ha ispirato ogni generazione sin dalla sua pubblicazione iniziale. Acquista su Amazon

Un indovino mi disse

Un indovino mi disse di Terziano Terzani

Nella primavera del 1976 un vecchio indovino cinese avverte Tiziano Terzani: «Attento! Nel 1993 corri un gran rischio di morire. In quell’anno non volare. Non volare mai». Dopo tanti anni il grande giornalista non dimentica la profezia, ma anzi la trasforma in un’occasione per guardare al mondo con occhi nuovi: decide infatti di non prendere aerei per un anno, senza tuttavia rinunciare al suo mestiere di corrispondente.

Il 1993 diventa così un anno molto particolare di una vita già tanto straordinaria: spostandosi in treno, in nave, in auto, e talvolta anche a piedi, Terzani si trova a osservare paesi e persone della sua amata Asia da una prospettiva nuova, e spesso ignorata. Dopo oltre vent’anni di «viaggio» e oltre un milione di copie vendute, lette, rilette, prestate e regalate, “Un indovino mi disse” continua a parlarci con voce sempre nuova e avvincente. Acquista su Amazon

Nelle terre estreme

Libi di viaggio, nelle terre estreme di Jon Krakauer

Nell’aprile del 1992 un giovane di una famiglia benestante, Chris McCandless, si incamminò da solo negli immensi spazi selvaggi dell’Alaska. Due anni prima, dopo essersi diplomato al college, aveva abbandonato tutti i suoi averi e donato i suoi risparmi in beneficenza per lasciare la civiltà e immergersi nella natura. Con un equipaggiamento non adeguato e senza essere preparato alle condizioni estreme a cui sarebbe andato incontro, venne trovato morto all’interno di un vecchio bus da un cacciatore, quattro mesi dopo la sua partenza per raggiungere le terre a nord del Monte McKinley.

Questo libro, in cui Jon Krakauer tenta di comprendere cosa può aver spinto Chris a ricercare uno stato di autenticità assoluta a contatto con una natura incontaminata, è il lavoro di tre anni di ricerche. Ma Nelle terre estreme, però, non è solo la ricostruzione degli eventi che portarono Chris McCandless alla morte, è anche una metafora sul rapporto tra la nostra civiltà e la natura che la circonda, è un straordinario tentativo di trapassare le segrete vibrazioni che percorrono tutte le giovinezze, è un viaggio del corpo e dell’anima scritto da un maestro del racconto d’avventura. Acquista su Amazon

Trans Europa Express

Trans Europa Express di Paolo Rumiz

Seimila chilometri a zigzag da Rovaniemi (Finlandia) a Odessa (Ucraina). Un percorso che sembra strappare l’Europa occidentale da quella orientale. È una strada, quella di Rumiz, che tra acque e foreste, e sentori di abbandono, si snoda tra gloriosi fantasmi industriali, villaggi vivi e villaggi morti.

Rumiz accompagna il lettore, con una voce profonda, ricca di intonazioni, per paesaggi inediti, segreti, struggenti di bellezza. E più avanza, più ha la sensazione di non trovarsi su qualche sperduto confine ma precisamente al centro, nel cuore stesso dell’Europa.

Attraversa dogane, recinzioni metalliche, barriere con tanto di torrette di guardia, vive attese interminabili e affronta severissimi controlli, ma come sempre conosce anche la generosità degli uomini e delle donne che incontra sul suo cammino: un pescatore di granchi giganti, prosperose venditrici di mirtilli, un prete che ha combattuto nelle forze speciali in Cecenia. Acquista su Amazon

L’alchimista

L'alchimista di Paulo Coelho

Il capolavoro di Paulo Coelho continua a cambiare per sempre la vita dei suoi lettori. Con più di due milioni di copie vendute nel mondo, L’Alchimista si è affermato come un classico moderno, universalmente apprezzato.

L’Alchimista di Paulo Coelho racconta la straordinaria storia di Santiago, un giovane pastore andaluso che desidera ardentemente viaggiare alla ricerca di un tesoro sognato intraprende un viaggio avventuroso lo porterà dallo stretto di Gibilterra alle piramidi d’Egitto. E proprio durante questo viaggio che il pastorello, grazie all’incontro con l’Alchimista, scoprirà l’anima del mondo, l’amore e il linguaggio universale, imparerà a parlare al sole e al vento e infine compirà la sua leggenda personale.

La storia dei tesori che Santiago trova lungo il cammino ci insegna, come solo poche storie possono, sulla saggezza essenziale di ascoltare il nostro cuore, imparare a leggere i presagi disseminati lungo il percorso della vita e, soprattutto, seguire i nostri sogni. Acquista su Amazon

La lunga strada di sabbia

Libri di viaggio, la lunga strada di sabbia di Pier Paolo Pasolini

È un Pasolini che si lascia andare a momenti di vera e propria gioia quello che tra il giugno e l’agosto del 1959, al volante di una Fiat 1100, percorre la «lunga strada di sabbia», da Ventimiglia a Palmi e poi, spinto da una specie di «ossessione deliziosa», fino al comune siciliano più meridionale, per risalire infine la costa orientale e arrivare a Trieste. A La Spezia, da dove parte per San Terenzo e Lerici, sente che sta per avere inizio una fra le domeniche più belle della sua vita; a Livorno, non lascerebbe mai «l’enorme lungomare, pieno di ragazzi e marinai, liberi e felici».

A commissionargli il viaggio è stata la rivista «Successo», che pubblicherà il reportage in tre puntate fra luglio e settembre, e Pasolini, spiaggia dopo spiaggia, incontra amici intellettuali e personaggi noti, si lascia incantare dalla gente semplice dei paeselli più remoti e, portandosi in giro il suo entusiasmo per la scoperta, il suo sguardo emozionato e insieme acuto di futuro regista, annota scorci e impressioni tanto potenti da restituirci un quadro dell’Italia di allora: un’Italia in cui il boom economico, solo presagito, non riesce ancora ad avere la meglio sulla felicità del sogno pasoliniano d’innocenza. Acquista su Amazon

Anatomia dell’irrequietezza

Anatomia dell'irrequietezza di Bruce Chatwin

Si tratta di “un viaggio con Chatwin alla scoperta di Chatwin”: forse mai come in questo libro (soprattutto nelle notizie autobiografiche e nella lettera al suo editore Tom Maschler) Chatwin è stato prossimo a rivelare che cosa stava al fondo del suo essere e della sua inquietudine di uccello migratore, devoto per istinto alla “alternativa nomadica”.

Ma perché il nomadismo può proporsi come alternativa alla cosiddetta civiltà? Le risposte si delineano di pagina in pagina attraverso scritti che abbracciano vent’anni di vita breve, intensa, errabonda, dal 1968 al 1987, e rispecchiano le varie incarnazioni di Chatwin: esperto d’arte e archeologo, giornalista, esploratore e narratore. Acquista su Amazon

Qui si conclude la nostra lista di libri di viaggio, siete pronti a partire?

Lascia un Commento