Home Italia Visitare l'Acquario di Genova con i bambini

Visitare l’Acquario di Genova con i bambini

Visitare l’Acquario di Genova con i bambini è un’esperienza entusiasmante che si può vivere in ogni momento dell’anno. Per noi è stata la seconda volta, dopo averlo visitato parecchi anni fa, e siamo tornati volentieri con il nostro tatino. Le sue manine contro le grandi vasche e l’incanto dei suoi grandi occhioni davanti al mondo sommerso sono state per noi sensazioni che hanno reso una giornata a Genova davvero speciale. In questo post vi raccontiamo cosa vedere e quanto tempo dedicare all’Acquario e qualche idea in più su cosa fare con i bambini a Genova se avete a disposizione una giornata o un week-end.

Acquario di Genova

La prima cosa a cui si pensa se si visita Genova con i bambini è senz’altro il suo bellissimo Acquario.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

Situato nella piacevole area del Porto Antico, la sua inaugurazione risale al 1992 in occasione della celebrazione dei 500 anni dalla scoperta del Nuovo Mondo da parte di Cristoforo Colombo. L’intento era ristrutturare e valorizzare l’area del Porto Antico nel cuore storico della città e dare un nuovo volto a Genova.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

L’Acquario di Genova è il più grande acquario d’Europa e nei suoi 27.000 mq di superficie ospita 12.000 animali e 200 specie vegetali.

- Advertisement -

Il percorso si snoda tra le 39 vasche in un percorso tra lamantini, pinguini, foche, squali, cavallucci marini e tante altre meraviglie del tesoro del mare.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

“Ti emoziona per natura” è la parola d’ordine dell’Acquario il cui obbiettivo è far conoscere e tutelare il mondo sottomarino avvicinando non solo i bambini, ma anche i grandi, agli esseri viventi che popolano i nostri mari e i nostri oceani.

L’Acquario di Genova sostiene progetti di ricerca in diversi settori dell’ambiente marino e la sua Fondazione dal 2003 ha lo scopo di valorizzare e salvaguardare in particolare gli ambienti acquatici attraverso azioni di sensibilizzazione e divulgazione dirette al grande pubblico.

Cosa vedere all’Acquario di Genova, la nostra esperienza

Non è la prima esperienza del mondo sommerso per il nostro tatino, siamo stati con lui a Lisbona visitando l’Oceanario nel Parco delle Nazioni e da lì è nato il suo interesse sempre più vivo verso i celebri personaggi Nemo e Dory.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

Così appena abbiamo avuto la possibilità abbiamo ripetuto questa avventura nel profondo blu, questa volta più vicino a casa.

Siamo molto affezionati all’Acquario di Genova, al Porto Antico, al Bigo, alla città stessa che, traffico a parte è vero, ha sempre un forte richiamo su di noi.

L’accesso all’acquario è molto veloce grazie ai nostri biglietti saltafila che ci permettono di accorciare i tempi di ingresso e soprattutto di non dover frenare per troppo tempo l’adrenalina del nostro piccolino.

All’entrata è disponibile la mappa con il percorso di visita in cui sono evidenziate le aree di visita, gli ascensori e i bagni in cui poter trovare il fasciatoio per i più piccolini.

Il Pianeta Blu è la sala con cui inizia il percorso espositivo dell’Acquario, una suggestiva sequenza di immagini degli animali provenienti dagli oceani che ha lo scopo di trasmettere quanto l’acqua sia importante per la vita.

Acquario di Genova con i bambini

Il nostro tatino rimane incantato davanti al suggestivo cilindro delle murene e poi i suoi occhi si illuminano davanti ai pinguini, alle meduse, davanti ai buffi lamantini e alle dolci foche. E poi ancora i simpatici delfini, i coloratissimi pesci della barriera corallina, i piccoli Nemo e Dory.

Acquario di Genova con i bambini

Immancabile un po’ di timore quando i grandi squali si avvicinano al vetro ma il coraggio ritorna all’improvviso per l’incontro più emozionante della giornata grazie alla vasca tattile.

Acquario di Genova con i bambini

Il percorso da seguire è indicato molto chiaramente con pannelli e totem di colore azzurro e per la visita con i bambini calcolate dalle due ore e mezza alle tre ore.

La vasca tattile

Una delle tante esperienze che si possono fare all’acquario di Genova con i bambini si trova a metà percorso circa, nel padiglione Biodiversità, dove è possibile un incontro ravvicinato con le razze.

Acquario di Genova con i bambini

In tutto il percorso dell’acquario è severamente vietato il contatto tra animali e visitatori ad eccezione di questa vasca in cui, quando si avvicinano spontaneamente, è possibile sfiorare delicatamente le razze chiodate, ondulate e stellate.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

Per non causare loro dei danni, anche involontariamente, è bene ricordare che bisogna accarezzarle delicatamente solo sul dorso.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

Nella piccola vasca sopraelevata vengono raccolte le uova deposte dalle razze, in attesa della loro schiusa.

Incontri all’Acquario

All’interno dell’Acquario non viene effettuato alcun tipo di spettacolo ma è tuttavia possibile interagire con lo staff (in alcune aree del percorso) in occasione della somministrazione dei pasti agli animali. Potete trovare gli orari e i padiglioni qui.

Se desiderate un’esperienza più coinvolgente l’Acquario offre la possibilità di un incontro a tu per tu con i delfini o un incontro a tu per te con i buffi pinguini. Le esperienze sono da prenotare e acquistare a parte, non comprese nel biglietto d’entrata.

Informazioni utili per visitare l’Acquario di Genova

Orari

L’Acquario di Genova è aperto 365 giorni all’anno.

Da marzo a giugno e per i mesi di settembre e ottobre è aperto dal lunedì al venerdì con orario 09.00 – 20.00 ultimo ingresso alle 18.00 mentre il sabato, domenica e festivi con orario dalle 08.30 alle 21.00 ultimo ingresso alle 19.00.

Da luglio ad agosto l’Acquario è aperto dal lunedì alla domenica con orario dalle 08.30 alle 21.00 ultimo ingresso alle 19.00.

Per i mesi invernali da novembre a febbraio è aperto dal lunedì al venerdì con orario 09.30 – 20.00 ultimo ingresso alle 18.00 mentre il sabato, domenica e festivi con orario dalle 09.30 alle 21.00 ultimo ingresso alle 19.00.

Tutti gli orari aggiornati si possono consultare sul sito dell’Acquario.

Servizi all’Acquario di Genova

Sono disponibili molti servizi che consentono ai visitatori di passare piacevolmente il tempo all’interno del percorso.

Subito all’entrata si trova un guardaroba custodito dove è possibile depositare, se si vuole, sia giacche che zaini e borse (2 € per oggetto). Presso il guardaroba sono disponibili gratuitamente gli zaini porta bambini.

In tutto l’acquario è presente il wi-fi gratuito, aree di sosta con distributori di bevande e snack, un bar per un pranzo veloce e toilette con fasciatoio lungo il percorso.

Tutti i servizi si possono consultare sul sito dell’Acquario.

Biglietti per l’Acquario di Genova

Si può scegliere se acquistare i biglietti per il solo acquario di Genova o combinarli insieme al Museo del Mare Galata, al Sommergibile Nazario Sauro, alla Biosfera e/o al Bigo, l’ascensore panoramico.

I bambini da 0 a 3 anni entrano gratis mentre dai 4 ai 12 anni l’ingresso è ridotto.

Con Musement è possibile acquistare dei biglietti “open” per l’Acquario di Genova che consentono l’accesso in un giorno e in un orario a propria scelta entro la data di validità del biglietto.

Se dopo l’Acquario volete godervi Genova dall’ascensore panoramico e immergervi nella Biosfera è possibile acquistare i biglietti “open” per Acquario di Genova, Biosfera e ascensore panoramico.

Si può abbinare in un unico biglietto con l’acquario anche la visita anche al famoso Galata Museo del mare e visitare il Nazario Sauro S518, l’unico sottomarino italiano visitabile in acqua con i biglietti “open” per Galata Museo del Mare e Acquario di Genova.

Le proposte per una giornata a Genova con i bambini sono davvero molte, tutto dipende dagli interessi, dal tempo a disposizione e dall’età dei bimbi.

Visitare l'acquario di Genova con i bambini

Con il nostro tatino, per una visita in giornata, abbiamo scelto invece i biglietti open per l’Acquario di Genova e la Città dei bambini.

La Città dei bambini e dei ragazzi è un’area di gioco educativo di 2000 mq per i bambini e i ragazzi dai 2 ai 13 anni in cui è possibile giocare e scoprire scienza e tecnologia.

Noi abbiamo deciso di visitarla, a grande richiesta e calcolando bene i tempi e gli orari, prima di entrare all’acquario.

Dove dormire vicino all’Acquario di Genova con i bambini

Il B&B dell’Acquario dispone di camere e appartamenti luminosi e colorati e dista appena 200 metri dall’Acquario di Genova. Le camere sono dotate di divano, TV a schermo piatto e aria condizionata mentre gli appartamenti includono un angolo cottura.

Sempre accanto all’Acquario in un edificio storico affacciato sul porto turistico di Genova, l’ Hotel Best Western Porto Antico dispone di eleganti camere con pavimenti in parquet e connessione Wi-Fi gratuita. Dispone di camere familiari e, a richiesta, di pacchetti Kids Enfant per gli ospiti più piccoli che consistono ad esempio in lettino, fasciatoio, passeggini e colorati piattini e piccole stoviglie.

Come raggiungere l’Acquario di Genova

L’acquario di Genova si trova nell’area del porto antico, una grande piazza che si affaccia sul Mare Mediterraneo, ed è facilmente raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici.

In treno

L’Acquario di Genova è comodamente raggiungibile dalla stazione di Genova Piazza Principe, la più vicina, con una passeggiata di circa 15 minuti.

In alternativa è possibile prendere l’autobus n.34 o n.35 partendo dalla fermata Gramsci 1 e discesa Gramsci 2/metrò Darsena (ancora 750 mt. a piedi). Oppure è possibile prendere l’autobus n.1 o n.32 partendo dalla fermata Principe Fs capolinea e discesa Caricamento Acquario (ancora 350 mt. a piedi).

Dalla stazione Genova Principe è possibile raggiungere l’Acquario di Genova in metro alla fermata San Giorgio.

In auto

Per chi proviene dalla A12 si consigliano le uscite Genova Ovest Genova Est e proseguire seguendo le indicazioni per l’Area Porto Antico.

Per chi arriva da Milano con la A7 si consiglia l’uscita di Genova Ovest e l’immissione sulla sopraelevata e seguire le indicazioni per il Porto Antico.

Per chi arriva da Ponente con la A10 si può uscire ai caselli di Genova Prà o Genova Pegli o Genova Aeroporto. Da lì si seguono indicazioni per raggiungere il centro Città e l’area del Porto Antico.

http://www.portoantico.it/informazioni/come-arrivare/

Dove parcheggiare

Se arrivate in auto ecco la mappa dei parcheggi disponibili situati al Porto Antico.

La sosta nei parcheggi dell’Area Porto Antico è consentita esclusivamente alle auto e varia da 1,80 a 2,20 euro all’ora.

Cosa vedere al Porto Antico oltre all’Acquario di Genova

Il Porto Antico di Genova si estende su una superficie di oltre 230.000 metri quadrati ed è stato completato nel 1992 grazie al progetto dell’architetto Renzo Piano. In occasione delle celebrazioni dei 500 anni della scoperta dell’America, la città di Genova ha avuto un nuovo volto.

Genova con bambini

Al porto antico di Genova si trovano non solo l’Acquario ma anche il Bigo, sempre progettato da Renzo Piano, la Biosfera, musei, la Città dei bambini e dei ragazzi che abbiamo scelto di visitare proprio nella stessa giornata all’acquario.

E poi ancora negozi, bar, ristoranti, un piccolo parco giochi, in inverno una pista di pattinaggio su ghiaccio. Le cose da fare al porto antico sono davvero molte e si può tornare in ogni stagione!

Se si pianifica un week-end a Genova si può anche visitare Galata il Museo del mare, per vivere una straordinaria avventura alla scoperta di sei secoli di vita sul mare.

Tre cuori e una valigiahttp://www.trecuorieunavaligia.com
Viaggiando in lungo e in largo, in giro per il Mondo, scopriamo gente, sapori, profumi, collezioniamo ricordi, spesso ritroviamo qualcosa di familiare ma soprattutto ritroviamo NOI.

Lascia un Commento

Post recenti

La Città dei bambini e dei ragazzi di Genova: un’area di gioco, scienza e tecnologia

Un centro storico Patrimonio dell'UNESCO, ascensori panoramici, musei ed eventi family friendly, sono sempre di più le proposte a Genova con i...

Visitare l’Acquario di Genova con i bambini

Visitare l'Acquario di Genova con i bambini è un'esperienza entusiasmante che si può vivere in ogni momento dell'anno. Per noi è stata...

Terme con i bambini in Piemonte: una giornata alle Terme di Premia

Una vacanza alle terme con i bambini è una splendida occasione per unire divertimento e relax per tutta la famiglia e rigenerarsi...

Come usare l’app Google Traduttore in viaggio

Il tuo interprete personale sempre con te Dizionari tascabili e frasari ormai sono solo più un romantico ricordo, grazie...
Booking.com