Alla scoperta della fiabesca Colmar con bambini, una splendida esperienza invernale in Alsazia

Colmar, villaggio da fiaba

Continua il nostro viaggio verso l’Alsazia, oggi destinazione Colmar!

Se ti sei perso il post del primo giorno di tour in Alsazia in cui raccontiamo come siamo arrivati, cosa abbiamo visto e dove abbiamo dormito lo puoi trovare qui:
Viaggio in Alsazia con bambini giorno 1 – tappa a Friburgo

Friburgo negozio strade
Un delizioso scorcio della città di Friburgo, 1 giorno

Ma torniamo a noi!

Dopo una ricca colazione presso il nostro albergo, siamo impazienti di dirigerci verso la tappa che ci ha fatto programmare questo viaggio: Colmar stiamo arrivando!

Colmar, questa piccola città dell’Alsazia francese, è stata definita “un libro di fiabe nordiche a cielo aperto” e passeggiando lungo le caratteristiche vie del centro storico, tra case in legno e pietra, si respira davvero aria di fiaba.

Colmar, case tipiche

La cittadina più famosa dell’Alsazia dista da Friburgo in Brisgovia appena un’ora di piacevole strada a scorrimento veloce, si passa il confine senza neppure accorgersene.

La storia ha deciso che dovesse essere francese ma a Colmar l’influenza tedesca è evidente e si riscontra bene nel suo stile e nelle sue usanze. Un’anima tedesca che si avverte principalmente nello stile architettonico della maggior parte delle case e dei palazzi.

Colmar

Le vie del centro sono infatti caratterizzate dalle tipiche “Maison à colombages”, le case con tipiche intelaiature a traliccio di legno che sostengono tutta la struttura. Questa architettura segue gli schemi della tradizione germanica che si ritrova in tutta l’Alsazia.

Colmar, Maison à colombages
Maison à colombages

Passeggiare per queste pittoresche stradine, tra canali e case color pastello, è estremamente affascinante… è amore al primo sguardo!

E’ la prima volta che visitiamo questa zona francese e ci chiediamo perché non l’abbiamo fatto prima!

Viaggio a Colmar con bambini – cosa vedere

Colmar è un gioiello incastonato tra i boschi e i vigneti dell’Alsazia, che riteniamo una delle regioni più belle e caratteristiche di tutta la Francia, deliziosamente punteggiata da castelli, vigneti e borghi pittoreschi.

E’ una cittadina facile da visitare con i bambini, le strade del centro si percorrono agevolmente con il passeggino e le piccole vie tranquille permettono di lasciare liberi i bimbi di correre e passeggiare senza pericolo.

Colmar, via pedonale

Si lascia l’auto in uno dei tanti parcheggi a pagamento e si raggiunge comodamente il centro storico a piedi, quasi interamente pedonale.

Le temperature invernali che abbiamo trovato, inoltre, ci hanno piacevolmente sorpreso, consentendoci di girare tranquillamente quasi tutta la giornata, stanchezza dei pupetti permettendo.

A Colmar c’è tanto da vedere grazie al suo patrimonio culturale e artistico, ma è passeggiando tra i suoi viali acciottolati e suoi canali, ammirando le case del centro, che l’abbiamo voluta scoprire e assaporare.

Piccola Venezia

La “Piccola Venezia” è il luogo più romantico di Colmar.

Anche se ha ben poco da paragonare alla nostra meravigliosa città, in questo quartiere si vedono le tipiche ordinate casette alsaziane affacciarsi sugli scenografici canali.

Colmar e i suoi canali

La zona seppur piccolina è molto graziosa.

Con pochi euro potrete anche concedervi un giro in gondola di 25 minuti con tanto di gondoliere, esperienza semplice ma simpatica per i bimbi.

Passeggiamo per il centro storico di Colmar che conserva la divisone caratteristica in quartieri, l’elegante Rue Merciére è un susseguirsi di edifici affrescati e negozi tipici e non manchiamo gli acquisti di  dolci e souvenir.

Dolce tipico Colmar

Maison Pfister

Uno tra gli edifici più fotografati di tutta Colmar è Maison Pfister che, con i suoi caratteristici balconcini a torretta delle case nobiliari alsaziane, è la casa simbolo di questa cittadina.

Difficile non restare con il naso all’insù!

Colmar Maison Pfister
Maison Pfister

Collegiata di San Martino

Difficile passeggiando per il centro non trovarsi davanti alla suggestiva piazza della cattedrale, il cuore della città, in cui ammirare la maestosa collegiata di San Martino. E’ una delle chiese gotiche più importanti dell’intera Alsazia.

Colmar, collegiata di San Martino

Colmar, collegiata di San Martino
collegiata di San Martino

Musée du Jouet

Se vi ritagliate un pochino di tempo potete fare un salto al Musée du Jouet, il Museo del Giocattolo proprio in centro Colmar.

Questo piccolo ed economico museo non vi porterà via molto tempo, si rivolge non solo ai piccolini ma anche ai genitori che faranno un salto nel passato tra bambole e trenini.

Su tre livelli e con più di 1.000 giocattoli in mostra, il museo offre una vasta collezione di giocattoli dal 19° secolo ad oggi.

Personalmente non lo abbiamo visitato, i bimbi alternavano sonnellini nei passeggini a passetti nel centro, abbiamo preferito goderci la deliziosa atmosfera nelle viuzze del centro.

Potete trovare informazioni qui: Musée du Jouet

Viaggio a Colmar con bambini – dove mangiare

Sono innumerevoli i posti in cui mangiare in città.

I luoghi in cui assaggiare le prelibatezze culinarie sono sicuramente le bierstub e le winstub, ristoranti e birrerie tipiche contraddistinti da una caratteristica atmosfera .

Colmar, dove mangiare

Anche in fatto di tradizioni culinarie l’Alsazia risente dell’influenza della vicina Germania, e troviamo così in comune anche molte specialità a base di carne e i tipici bretzel.

Abbiamo notato ovunque seggioloni e addirittura il simpatico “parcheggio passeggini”.

parcheggio passeggini

I prezzi tuttavia non sono quelli tedeschi, Colmar è per eccellenza la meta più famosa di questa regione e di conseguenza la più cara.

I menu turistici dei locali sono piuttosto alti per i nostri standard “low cost” e optiamo per un pranzo veloce al Marché Couvert, anche questo un punto caratteristico vicino al quartiere della Piccola Venezia.

Colmar, Marché Couvert
Marché Couvert

Questo piccolo mercato coperto accoglie banchi con prodotti tipici della zona, bar/ristoranti e panetterie che sfornano baguette e bretzel . Qui si trova ogni sorta di frutta e verdura, formaggi di tutte le qualità, specialmente quelli di capra, che potrete accompagnare con un calice di Gewurztraminer d’Alsace.

Comunque ottimo posto per ripararsi un po’ dal freddo invernale curiosando tra le bancarelle dei prodotti locali!

Viaggio a Colmar con bambini – dove dormire

La cittadina ha un’offerta alberghiera di alta qualità spaziando tra appartamenti, hotel e chambres d’hotes, la versione francese dei bed&breakfast.

Se avete intenzione di visitare Colmar nel periodo dei Mercatini di Natale preparatevi tuttavia a prezzi non proprio economici e prenotate con largo anticipo.

La città in questo periodo è gettonatissima e le strutture vengono prese d’assalto.

Anche nel periodo subito a ridosso dei Mercatini, a Capodanno, non siamo riusciti a trovare una sistemazione adatta ai nostri budget e abbiamo preferito soggiornare in territorio tedesco a Friburgo.

Abbiamo prenotato una deliziosa struttura a un prezzo decisamente più basso e a meno di un’ora di macchina dal centro di Colmar.

hotel Gasthof Engel
hotel Gasthof Engel

Una valida alternativa potrete trovarla nella graziosa cittadina di Mulhouse, a una quarantina di minuti a Sud o nei paesini delle campagne alsaziane vicini alla città (anch’essi però gettonatissimi).

Se volete però godervi la Colmar illuminata la sera, i suoi ristoranti e godervi una passeggiata serale nella Piccola Venezia senza muovere la macchina prenotate con largo anticipo!

Viaggio a Colmar con bambini – quando andare

Colmar merita di essere visitata in ogni periodo dell’anno.

Il periodo più suggestivo per visitare la città però è senza dubbio il periodo natalizio.

addobbi natalizi a Colmar

Un tripudio di luci e colori, chalet in legno e alberi di Natale, la città si accende di magia e le case del centro sono protagoniste di questa favola a cielo aperto.

Colmar vetrina negozio

Pur visitandola a Capodanno, a mercatini appena smontati (a Colmar finiscono presto!), dobbiamo dire che l’atmosfera è in ancora pieno fermento Natalizio.

Nonostante la folla abbia già abbandonato la piccola Colmar i parcheggi sono ugualmente pieni, i ristoranti prenotati e gli alberghi completi. Insomma tutti vogliono andare a Colmar e a quanto pare … rimanerci!

finestra con addobbi natalizi

Le strade e gli edifici ancora deliziosamente addobbati con decorazioni, luci e cuori di legno. Dalle finestre delle case a graticcio spuntano orsacchiotti giganti, ghirlande e palle di Natale.

finestra con orsetti

Ci riempiamo gli occhi di tutta questa meraviglia… qui è ancora Natale e siamo ancora tutti bambini.

I dolci, i biscotti, gli orsacchiotti, il profumo del sidro di mele… non vorremmo più lasciare Colmar!

finestre con addobbi natalizi

Viaggio a Colmar con bambini – i dintorni da non perdere

Il nostro viaggio procede alla scoperta di altre due mete da fiaba: Riquewihr e Kaysemberg.

Circondate da vigne queste città fortificate sono altri due amatissimi e pittoreschi borgi,  due veri gioeiellini.

Colmar luci di Natale

Leggi a breve il prossimo post!

13 commenti in “Viaggio in Alsazia con bambini a Colmar, un libro di fiabe a cielo aperto – giorno 2”
  1. Amo la Francia e le sue tipiche città. Bellissimo visitarle durante il periodo natalizio, con tutte le decorazioni. Amo le tipiche case a traliccio… Non sono ancora stata in Alsazia! Bellissima l’idea di mangiare al Marché Couverte bellissima la “loro piccola Venezia”.. Complimenti per il blog perchè si possono trovare molti consigli anche low cost.

    1. Grazie Martina, l’Alsazia è un gioiellino e il periodo natalizio sicuramente rende l’afmosfera di queste zone ancora più pittoresca. Amiamo viaggiare low cost e dare piccoli consigli su come risparmiare … ovviamente per poter ripartire! 😉

  2. Che meraviglia! Ho regalato a mia mamma per Natale un viaggio in queste zone, dobbiamo ancora andarci (penso che partiremo in primavera). Mi incuriosisce molto il museo dei giocattoli, adoro i trenini modello. Grazie delle belle foto e dei suggerimenti 🙂

    1. Vedrai ti piacerà sicuramente! La città festeggia la primavera con due mercatini di Pasqua nelle piazze storiche più belle di Colmar. Potete percorrere la Strada dei vini che è uno degli itinerari primaverili/estivi più affascinanti a detta di molti. Molti siti la citano e non avrai difficoltà a trovare il percorso che ti affascina di più. Non perderti i borghi vicino a Colmar come Riquewihr! Se hai bisogno di info siamo qui! 😊

  3. S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E Colmar !!!!!!!!!!!!!!!!!La mia migliore ci è stata durante il periodo natalizio e ne è tornata entusiasta. A leggere il tuo post e guardando le tue foto stupende capisco perchè! Non ho mai considerato questa zona come meta per un viaggio ma devo ricredermi e organizzarmi quanto prima! Stupendissima davvero!!!!

  4. Innamorata persa della Francia, leggere i tuoi racconti dell’Alsazia e le immagini mi han fatto venire gli occhi a ❤️.
    Sembra davvero un luogo proiettata nella realtà direttamente da una fiaba di Perrault. Grazie per la condivisione: una destinazione che aggiungerò ai miei travel dreams

  5. Conosco bene la Francia, ma l’Alsazia francese proprio mi manca…Colmar è nella mia wish list e seguirò decisamente i vostri consigli!!!

Lascia un Commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: